Prevenzione e cura delle vesciche - Attrezzatura Trekking

Prevenzione e cura delle vesciche

Oggi, per parlare di vesciche, lasciamo la parola al nostro lettore Federico che vi darà davvero tantissimi consigli sulla prevenzione e cura delle vesciche.

Le Vesciche? Non ci fermano!

Prevenzione e cura durante una lunga passeggiata

Cosa succederebbe se durante una lunga camminata iniziassimo a sentire un doloroso fastidio ai piedi e poco dopo ci rendessimo conto di avere un’enorme vescica tra le dita o sotto la pianta?

A qualcuno sarà sicuramente già successo, tanti altri potrebbero pensare di essere immuni alla comparsa di vesciche, ma essere preparati ad ogni evenienza (oltre ad essere la chiave per il successo), ci farà sicuramente evitare che una bella passeggiata estiva, diventi passo dopo passo una lunga agonia.

In questo articolo vedremo come prevenire la comparsa di vesciche e come trattarle se ci trovassimo ancora sperduti in qualche bosco, con parecchia strada davanti da percorrere ed infine, daremo qualche spunto su tutto il necessario da avere per sconfiggere e curare le vesciche.

1. Cosa sono le vesciche e come vengono?

Una vescica è una bolla (più o meno grande) che contiene del liquido, un siero, che separa uno strato di pelle viva e arrossata da un altro strato più esterno. Per quanto riguarda il piede, la causa del formarsi di una vescica è il ripetuto strofinio della pelle contro un punto interno della scarpa. Può anche succedere che la vescica si formi a seguito dello strofinio tra due dita o tra la pianta e la soletta della scarpa.

Nei casi più gravi, potremmo trovare anche vesciche contenenti del sangue: capita quando il ripetuto strofinio lacera anche minuscoli capillari.

Possono comparire vesciche anche in seguito a scottature: queste sarebbe meglio trattarle con prodotti specifici per le ustioni, visto che anche il resto della pelle circostante potrebbe essere danneggiata.

Prevenzione e cura delle vesciche

2. Come prevenire le vesciche?

Ci sono diversi fattori che causano un aumento delle possibilità che compaia una vescica, ma esistono anche altrettanti rimedi!

Se le vesciche compaiono a causa dello sfregamento, un importantissimo fattore è sicuramente la calzatura che utilizziamo. La scarpa dovrà essere della misura giusta, non grande e non stretta, le dita dovranno avere spazio per muoversi e allargarsi leggermente ogni tanto. Ma questo non basta. Dovrà anche avere altre determinate caratteristiche:

  • Non avere cuciture interne che sfreghino sul piede.
  • Non essere composte da materiale interno che irriti la pelle o da materiale esterno troppo rigido che causi una resistenza al movimento del piede e delle dita.

Inoltre, un piede particolarmente sudato o bagnato, aumenta notevolmente le possibilità di comparsa di vesciche. Una buona scarpa dovrà quindi essere adatta al terreno, all’attività e al clima. Ad esempio, uno scarpone in pelle, impermeabile e poco traspirante, utilizzato per camminare solitamente in pianura, in estate e sotto il sole potrebbe lessare letteralmente il piede.

SCEGLIERE LE CALZE GIUSTE ANTI VESCICHE

Di pari passo, è fondamentale anche la scelta della giusta calza. Qualcuno potrebbe utilizzare il “doppio calzino” o la calza da donna da 8-10 denari per ridurre l’attrito, ormai però, una buona calza tecnica porta più vantaggi e non rischia che si possano sovrapporre differenti cuciture. Infatti il calzino deve innanzitutto essere della taglia giusta, senza eccedenze e senza formare grinze (anche durante la camminata, comportatevi come con un sassolino nella scarpa: fermatevi, togliete la scarpa ed eliminate la grinza! Meglio perdere un minuto ora che trovarsi una vescica a breve). Il materiale di cui è composto il calzino è poi fondamentale e, come per le scarpe, deve essere idoneo alla stagione e del giusto spessore.

Un consiglio: spendete un pochino di più su una buona calza, non ve ne pentirete. Anzi, acquistatene più di un paio, in modo da avere un ricambio poiché, cambiare i calzini durante una lunga camminata, è un altro fattore chiave per non avere vesciche!

Va sempre a finire che la pigrizia non paga mai e perdere un pochino di tempo ci salva da spiacevoli conseguenze.

Tra le migliori calze tecniche, ci sono sicuramente le X-Shocks della X-Bionic. Ne esistono di vari modelli da Trekking, sia estivi che invernali o quattro stagioni (Trek Light, Treck, Treck Expedition). Si possono trovare facilmente su Amazon, spesso con sconti interessanti. 

X-Socks Moto Extreme Light Socks, Unisex -...
  • Questa calza funzionale Hi-Tech per motociclisti offre un eccezionale comfort quando la indossi, proteggendoti allo stesso tempo dai tipici rischi di lesioni
  • Un sistema di aerazione intelligente trasporta il calore in eccesso fuori dalla calzatura e assicura una sensazione ottimale sulla pelle
  • Il clima come "a piedi nudi" E diverse tecnologie brevettate con funzioni di protezione e ammortizzazione garantiscono il benessere anche su lunghe distanze
X-Socks Trekking Summer, Calze Uomo,...
  • Air-conditioning channel per x-socks
  • Calze
  • Antracite/nero
X-Socks Trek Expedition Socks, Unisex -...
  • Le calze speciali ottimizzate per i piedi maschili ti accompagnano in qualsiasi avventura a qualsiasi condizione e in qualsiasi zona climatica
  • La produzione high-tech integra 10 tecnologie registrate e brevettate per maggiore comfort e una compensazione termica che stimola le prestazioni
  • Grazie a skin nodor, un filato sofficissimo, traspirante, i tuoi piedi rimangono igienicamente freschi

A proposito di calzini, leggi il nostro articolo sulle migliori calze da trekking.

ALTRI ACCORGIMENTI PER PREVENIRE LE VESCICHE

Ritornando alla prevenzione in caso di sudorazione, potrebbe non bastare la giusta scarpa o la calza perfetta. È sicuramente utile massaggiare i piedi con del talco o altre polveri più specifiche, senza però esagerare; per comodità potete anche versare il talco direttamente nella calza e poi sbatterla un po’.

Se vi trovate bene potete utilizzare anche delle creme anti frizione o semplicemente dell’ossido di zinco, come quello usato per i bambini ancora con il pannolino.

Ricordatevi che mantenere il piede asciutto è fondamentale: oltre a cambiare i calzini se bagnati, potreste portare dei fogli di giornale per asciugare le scarpe bagnate nel caso di escursioni più lunghe.

Se tutto questo non dovesse funzionare, oppure se ormai conoscete il punto in cui ad ogni camminata spunta la fastidiosa vescica, c’è ancora una carta da giocare.

Troverete facilmente in farmacia o da Decathlon dei rocchetti di cerotto adesivo in tela (non quelli di color bianco) che normalmente si utilizzano per il fissaggio di medicazioni, come Leucoplast o Pic Classic Fix, o del tape sportivo (più elastico, traspirante, resiste anche se bagnato).

InTALYs Nastro sportivo, Sport tape, Nastro...
  • 【CONFEZIONATI SINGOLARMENTE】 La pratica confezione contiene 6 rotoli lunghi 10 metri e alti 3,8cm di nastro sportivo singolarmente imballati per garantire qualità, sicurezza e prestazioni. Mentre utilizzi un rotolino, gli altri saranno sempre al sicuro da umidità e polvere, mai più nastri degradati per il prolungato inutilizzo. Con InTALYs nastri sempre pronti e nuovi come appena fabbricati!
  • 【QUALITÀ CERTIFICATA】 Le certificazioni REACH, FDA, CE, ISO9001, ISO13485 (Sistema di Gestione Qualità per Dispositivi Medici) assicurano l'assenza totale di sostanze nocive, altissimi standard di produzione e garantiscono il prodotto per uso professionale. Il nostro tape sportivo è progettato dai nostri migliori esperti e fabbricato con partner affidabili e riconosciuti nel settore! Scegli il cerotto sportivo InTALYs come partner della tua attività agonistica!
  • 【ADESIONE MIGLIORATA】 Oltre la qualità del cotone e del tessuto, certificato e garantito per essere il più robusto e confortevole possibile, anche l'adesione è stata studiata per garantire il massimo confort e la migliore tenuta possibile senza lasciare residui appiccicosi una volta rimosso. Il nostro super adesivo non teme il sudore e resiste alle tue attività intense!
  • 【EASY TEAR】 I bordi del nastro sono dentati in modo da consentire facilmente uno strappo dritto e netto senza l'ausilio di forbici, con InTALYs Sport Tape i bendaggi sportivi saranno una passeggiata! Tutto ciò che serve per il tuo sport in un pratico formato!
  • 【GARANZIA TOTALE】Il tape sportivo anelastico InTALYs è testato dai nostri atleti di crossfit, pallavolo, rugby, calcio, body-building, volley, tennis e tanti altri! Che lo usi come cerotto per dita, come protezione, per migliorare l'aderenza, per fasciatura caviglia, o come parastinchi, il nostro tape farà al caso tuo!

Potete tagliare questi rocchetti della giusta dimensione ed adattarli al tallone o per nastrarvi le dita. Ricordatevi di arrotondare gli spigoli, aderiranno meglio e più a lungo. Nel caso del tape, che presenta come nelle figurine dei calciatori uno strato di carta da rimuovere prima di attaccarlo, potrete tagliare anche delle strisce, o dei ricambi già sagomati per le vostre esigenze future, e saranno anche utilissimi quando tra poco parleremo di come trattare le vesciche!

cerotti prevenzione e cura delle vesciche
Arrotondando gli spigoli, i cerotti aderiranno meglio.

3. Come trattare le vesciche per continuare a camminare?

Eccoci finalmente al nocciolo del problema riguardante la prevenzione e cura delle vesciche. Nonostante tutti i nostri accorgimenti, è comparsa una vescica bella grossa, che brucia e ci dà fastidio ad ogni passo.

Premesso che ci saranno sicuramente dei metodi più comodi e più sterili, se attuati a casa, andiamo a vedere ora cosa possiamo fare se ci troviamo nel bel mezzo del nostro itinerario con ancora parecchi chilometri da percorrere e un vescica da trattare.

Indubbiamente, se vi trovaste a casa, potreste decidere di lasciare la vescica lì dove si trova aspettando che il liquido si riassorba e tutto passi nel giro di qualche giorno (sempre che nel frattempo non dobbiate rimettere un paio di scarpe!). 

Ma tornando alla nostra escursione, e senza girarci ulteriormente intorno, sì, l’unica soluzione resta sempre quella di bucare e drenare il liquido. Soltanto se il fastidio non fosse rilevante, potreste decidere di non fare nulla, ma continuando a camminare la vescica sicuramente si allargherebbe, causando maggiore dolore.

Ecco ora tutte le fasi nel dettaglio, e aspettatevi qualche sorpresa, poiché vedremo qualcosa di alternativo.

MATERIALE NECESSARIO

  • Telo pulito (1x1m)
  • Guanti sterili
  • Salvietta disinfettante
  • Bisturi (facilmente reperibile in farmacia)
  • Garza sterile TNT (ovvero Tessuto Non Tessuto: è più sottile, morbida ed assorbente, inoltre non ha la classica struttura a rete)
  • Soluzione cutanea antisettica (Betadine, Mercurocromo, Tintura di Iodio)
  • Siringa da insulina (non indispensabile)
  • Tape sportivo o cerotto telato
  • Forbici.

FASE 1: Preparazione e disinfettazione

Cercate di sostare in una zona comoda e se possibile utilizzate un telo pulito per operare ed appoggiare il materiale. Indossate un paio di guanti sterili o pulitevi bene le mani. Pulite bene la zona della vescica con una salvietta antibatterica o con una salvietta disinfettante, fate lo stesso con gli strumenti che dovrete utilizzare se non li state aprendo da una confezione sterile.

FASE 2: Taglio e drenaggio

Con il bisturi effettuate un piccolo taglio di qualche millimetro alla base della vescica, tagliando la pelle gonfia di liquido. Non sentirete alcun dolore, poiché la pelle viva non verrà toccata.

A questo punto, posizionate un angolo o un pezzetto di una garza sterile dove avete tagliato e dove vedrete uscire il liquido. Per drenare velocemente e totalmente la vescica, dovrete premere bene su tutta la superficie gonfia della bolla, facendo in modo che della garza asciutta assorba bene il liquido. Questa fase provocherà un po’ di dolore o bruciore, infatti andremo a premere indirettamente sulla pelle irritata sottostante. Potrebbe essere utile per le vesciche più grosse effettuare anche un secondo taglio.

Infine, disinfettate bene con una soluzione cutanea antisettica. Per i più coraggiosi, o per chi magari dovrà affrontare ancora parecchi giorni di cammino, si può utilizzare una siringa per iniettare anche all’interno della vescica svuotata la soluzione antisettica: aiuterà a seccare prima la pelle viva, ma brucerà parecchio per un paio di secondi.

FASE 3: Medicazione

Utilizzate un piccolo quadratino di garza TNT della dimensione della vescica, tagliandolo con delle forbici (potete già prepararlo nella fase 1 dalla stessa garza da utilizzare nella fase 2) e posizionatelo sulla vescica. Potete inumidirlo con il disinfettante o con una crema antisettica (es. Fucidin), cercate di non esagerare con le dosi, lo scopo è quello di creare meno spessore possibile e di mantenere con la garza una barriera tra la pelle e la protezione che andremo ad apporre.

Utilizziate ora un pezzetto di tape sportivo o di cerotto telato tagliato delle giuste dimensioni e apponetelo sopra la vescia. Funzionerà esattamente come quello utilizzato per la prevenzione, ma siccome in questo caso ci sarà già la vescica, il quadratino di garza ci permetterà successivamente di rimuovere il tape senza strappare la pelle lesionata, in modo da controllare che non si sia formato altro liquido o per disinfettare nuovamente (cosa che non si può fare applicando un cerotto specifico per vesciche, che inoltre crea un notevole spessore e quindi maggiore sfregamento proprio in quel punto sensibile).

CONSIDERAZIONI

Dopo aver medicato una vescica potreste sentire bruciore o dolore appena ripreso a camminare, anche nei primi passi dopo una pausa successiva, qualche minuto dopo aver ripreso il moto, il fastidio passerà.

Se utilizzassimo un ago per bucare la vescica anziché tagliare con il bisturi si correrebbe il rischio che il piccolissimo buco si richiuda, facendo gonfiare nuovamente la vescica.

In nessun caso, per la prevenzione e cura delle vesciche, è consigliato sterilizzare aghi e punte con un accendino, infatti le parti annerite di questi andrebbero a contatto con la pelle viva. 

Kit Outdoor per le vesciche

Ecco di seguito l’elenco per un kit completo per la prevenzione e cura delle vesciche, indichiamo inoltre i prezzi indicativi degli strumenti e dove poterli trovare. Gran parte di questi materiali potreste già averli in casa, oppure averli già acquistati per un kit di primo soccorso.

Kit prevenzione e cura delle vesciche
  • Telo pulito (come quelli che ci mette al collo il dentista, un telo triangolare dal kit di primo soccorso, oppure un qualsiasi pezzo di stoffa).
  • Guanti sterili o in nitrile (al supermercato o in farmacia, 0,12 € al paio, 5-6€ un pacco da 100).
  • Salviette antibatteriche (al supermercato o Amazon, ad esempio Clinell 0,12 € cad. 19€ circa un pacco da 200).
Clinell-Salviette GCW200 Sanitising,...
  • Pulisce e disinfetta mani, superfici e attrezzatura
  • Non c'è bisogno di più prodotti di pulizia.
  • Anti microbi, uccidono 99,999% di batteri
  • Biocidi formula
  • Ideale per gli operatori, l'ufficio e la casa
  • Salviette disinfettanti (al supermercato o in farmacia, ad esempio Citrosil 0,60€ cad. 5€ per 8 salviette).
  • Bisturi n.10 o n.11 (in farmacia, 1€).
  • Siringa da insulina (in farmacia, 0,80€).
  • Forbici (forbici da unghie, da infermiere o da primo soccorso, al supermercato o Amazon, 3-9€).
Offerta
GRULLIN Tattico Molle IFAK Marsupio+Acciaio...
  • [PORTATILE DIMENSIONI]marsupio dimensioni: h8 "xw3.9" xl 7,5 "; forbici dimensioni: 17" x w3.6 "x t0.08" (busta vuota + forbici)
  • [MILITARE MATERIALE]sturdy 1000d nylon molle borsa con rivestimento impermeabile;addensato in acciaio inossidabile luoride rivestite antiaderente superficie forbici
  • [STRUTTURA COMPATTA MARSUPIO]tre strati piegare design,molteplici tasche&elastica loops stoccaggio, doppia cerniera chiusura,2 "patch area davanti borsa.strappa via uncino con loop pannello al sicuro con rilascio rapido buckle,2 moschettoni sul retro per spallina
  • [MAGGIORE SHEARS MEDICA]soft grip,antiskid contorni gestire,la testa è usato per togliere i vestiti.arco a forma di Testa di sicurezza Le forbici per evitare ferite al paziente
  • [SICUREZZA E FLESSIBILITA]strappa via pannello&grande manico dello smontaggio rapido,doppia cerniera con tre volte a conchiglia completa compartimento principale,svolge in tre compartimenti separati, facile accesso a forniture
  • Garza sterile Tessuto Non Tessuto (5×5 o 10×10 confezionate singolarmente, Amazon o in farmacia, 0,15€, 10€ circa per 50 pezzi).
Offerta
LCH SN30-0755 - Garze sterilizzate, in...
  • Vantaggi: forte potere di assorbimento, non rilasciano pelucchi, non si sfilacciano, non aderiscono alla pelle, piacevoli al tatto (morbidezza), compatibili con tutte le soluzioni antisettiche.
  • Applicazioni: ospedali e cliniche, case di riposo, residenze sanitarie assistenziali... servizi di emergenze, infermieri, medici, dentisti..., assistenza domiciliare, qualunque medicazione.
  • Soluzione cutanea antisettica (Betadine, Mercurocromo, Tintura di Iodio. Potete utilizzare una boccettino da 10ml come quello delle gocce per gli occhi per non portare tutto il flacone, in farmacia, 0,60€ per 10 ml, 125ml 7€).
  • Tape sportivo o cerotto telato (Decathlon o in farmacia, indicativamente 5-6€ per 5 metri).
12 x Sport tape 3,8 cm x 10 m colore: bianco
  • VERSATILE: adatto per stabilizzare articolazioni, legamenti e muscoli * può anche essere usato come prevenzione * da usare per qualsiasi sport
  • ALTA ADESIVITÀ: buona tenuta e stabilità grazie all'adesivo all'ossido di zinco privo di solventi
  • MATERIALE: tessuto di cotone anelastico 100% * delicato sulla pelle, impermeabile e traspirante
  • PRATICO: i bordi dentati consentono di tagliare e adattare il nastro con facilità usando le mani * si taglia senza forbici
  • CONFEZIONE: 12 rotoli di nastro bianco largo 3,8 cm e lungo 10 m

Speriamo che questo articolo sulla prevenzione e cura delle vesciche possa esservi stato utile e, soprattutto, non prendete mai sotto gamba il problema delle vesciche. Una vescica non curata in maniera adeguata, può ripresentarsi anche nelle camminate successive, continuando a darvi quel fastidioso dolore ad ogni passo.

Quindi, meglio comprendere bene i modi per curarle e prevenirle. Conoscete altri metodi per la prevenzione e cura delle vesciche? Ditecelo nei commenti!

Leggi anche il nostro articolo con la checklist per costruire un kit di primo soccorso fai da te.



Condividi l'articolo e seguici sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *